COSA CONFERIRE

  • piatti e bicchieri monouso in plastica
  • bottiglie di acqua e bibite
  • flaconi, taniche, dispenser e tubetti vuoti di: detergenti, shampoo, dentifricio, detersivi, prodotti per l’igiene della persona e della casa
  • confezioni, vaschette, contenitori, buste e sacchetti per alimenti
  • cellophane, pellicole e nylon per alimenti
  • imballaggi in polistirolo
  • reggette stringipacchi, blister
  • reti e cassette per frutta e verdura
  • contenitori con sigle PET – PVC – PE – PP – PS
  • contenitori in metallo [pelati, tonno, mais, cibo per animali, etc]
  • scatolette e lattine in banda stagnata
  • contenitori in alluminio per alimenti
  • carta alluminio di uso domestico
  • bombolette spray vuote [panna, deodorante, lacche]
  • lattine col simbolo AL

COSA NON CONFERIRE 🚫

  • posate di plastica
  • giocattoli e oggetti, arredi ed elettrodomestici in plastica e/o gomma
  • contenitori sporchi o pieni
  • sacconi per materiale edile
  • contenitori in plastica etichettati per materiali pericolosi, tossici e infiammabili o corrosivi
  • contenitori per acidi, colle, insetticidi, solventi, vernici, contenitori etichettati con la lettera T o F
  • ferri vecchi
  • parti in metallo di grandi dimensioni o accoppiate ad altri materiali e parti meccaniche [ingombranti]
  • contenitori sporchi e/o pieni